La classificazione delle perle coltivate: LA LUMINOSITÀ – parte 3

La classificazione delle perle coltivate: LA LUMINOSITÀ – parte 3

L’articolo approfondisce il terzo criterio di classificazione delle perle coltivate: la luminosità delle perle.

Per coloro che non hanno avuto modo di leggere i precedenti articoli di questa edizione alleghiamo i link:

  • alla parte 1 sulla forma delle perle coltivate;
  • alla parte 2 sulla dimensione delle perle coltivate.

L’IMPORTANZA DEL CRITERIO

La luminosità di una perla è uno degli aspetti più importanti nella sua valutazione.

Una perla con ottima luminosità dona luce a chi la indossa rendendola un accessorio perfetto per ogni occasione. Dall’altro lato una perla con luminosità più scadente risalta meno quando indossata.

Inoltre, una luminosità ben marcata risalta i colori della perla stessa mettendo in evidenza tutte le sue sfumature di colore.

IDENTIFICARE LA LUMINOSITÀ

Esistono diverse scale di misura per indicare il livello di luminosità di una perla. Solitamente utilizziamo una numerazione da 1 a 5 dove 1 è il massimo grado di luminosità e 5 il minore. Ma diverse scale vengono utilizzate in commercio.

Una perla di massima luminosità presenta una superficie riflettente molto marcata. Se la si guarda attentamente è visibile il proprio riflesso o il riflesso delle luci nella stanza sulla superficie della perla.

Con il diminuire della luminosità della perla diminuiscono le sue proprietà riflettenti fino a che la perla diventa del tutto opaca.

Perle che hanno una media luminosità, a volte può sembrare che presentino come una patina che avvolge la superficie della perla e che non le permetta di splendere.

Esistono anche perle che non presentano una luminosità omogenea lungo tutta la sua superficie, e hanno quindi una parte più luminosa e una parte meno. E’ utile valutare una montatura che metta in risalto la parte più luminosa o pensare a un gioiello che giochi su questa duplice luminosità.

Vedi la foto come esempio di perle coltivate akoya (giapponesi) con forte luminosità 

perle-akoya-giapponesi-forte-luce

FATTORI CHE INFLUENZANO LA LUMINOSITÀ DI UNA PERLA

Diversi fattori possono influenzare la luminosità di una perla.
Ricordiamo:

  • La tipologia di nucleo che è stato utilizzato nella realizzazione della perla. Esistono nuclei con migliori proprietà riflettenti di altri.
  • Per quanto riguarda le perle di fiume, la presenza di epitelio o di un nucleo ha diversi impatti sia sulla tonalità sia sulla luminosità che la perla presenta.
  • Il grado di coltivazione, più sono presenti strati di perlagione più la perla risulterà luminosa a parità delle altre caratteristiche.
  • La tipologia di perla. Ad esempio le perle akoya giapponesi sono famose per la loro forte luminosità. Qui sotto una foto di una perla giapponese di ottima luminosità a confronto con una di acqua dolce (o comunemente chiamata di fiume).

Luminosità perla akoya

perla-akoya-luminosità

Luminosità perla di fiume

perla-fiume-luminosità

Tutte le perle Trimi vengono selezionate tenendo conto della loro luminosità ed è uno dei nostri criteri cardini. Le perle acquistate sul nostro sito o da rivenditori autorizzati presentano tutte una marcata luminosità.

Nel prossimo articolo analizzeremo i prossimi due criteri di classificazione la superficie e il grado di coltivazione, stay tuned!

close
Trimi Gioielli - Gioielli artigianali in argento
Trimi Gioielli - Gioielli artigianali in argento

Vuoi ricevere il 10% di sconto sul tuo prossimo acquisto sul sito?

Iscriviti per ricevere le ultime novità sui nostri prodotti e articoli

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + diciassette =


has been added to your cart:
Check-out
Help Chat
Invia su WhatsApp